Informazioni personali

La mia foto
Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro? -H.Lee-

domenica 9 giugno 2013

[Recensione]: La discendente di Tiepole - Alessandra Paoloni

Ciao a tutti carissime lettrici e carissimi lettori! Oggi vi parlerò di un libro che ho sostanzialmente divorato; mi è piaciuto tantissimo! Ringrazio l'autrice per avermelo affidato e avermi dato la sua fiducia, ma soprattutto per avermi fatto conoscere uno dei libri più belli che ho letto da qualche tempo a questa parte!

La discendente di Tiepole
Trama:
Un paese fantasma dimenticato dalle carte geografiche, circondato da montagne, abitato da una popolazione inospitale. E’ il ritratto di Tiepole, paese d’origine di Emma, ed è lì che la ragazza è costretta a tornare in occasione del funerale di suo nonno. Il suo soggiorno, però, si trasforma in incubo quando Emma legge la lettera che sua nonna aveva scritto per lei prima di morire e che il nonno non le aveva mai consegnato. Essa le svelerà un mondo di tenebra colmo di stregoneria e maledizioni, di faide tra famiglie e di lotte per il potere. Emma non sa ancora nulla, ma tutti i Tiepolesi sanno chi è lei, poiché la stavano aspettando.
Lei è l’erede della Strega. Lei è la Discendente. Lei deve morire.
 Un’eroina indimenticabile in un romanzo in cui il bene e il male si confondono e niente, assolutamente niente, è davvero quello che sembra.



La nostra protagonista è Emma una ragazza comune, con una vita comune e una famiglia comune. Un giorno va a far visita a Tiepole, un paesino di provincia dove sua madre è cresciuta ma dove ora si reca per dare l'ultimo saluto a suo nonno, che non ha mai frequentato per svariati motivi. Emma, sempre abituata alla vita caotica della città, non si sente a proprio agio in quel paesino (anche se è lì da pochissimo tempo) e inizia ad odiarlo. Dopo qualche ora sarà la protagonista di un evento che le sconvolgerà totalmente la vita.

Che dire di questo bellissimo paranormal fantasy? L'ho letto quasi tutto d'un fiato non solo grazie all'intrigante storia che vede Emma come protagonista ma anche grazie allo stile dell'autrice. Lo stile infatti è assolutamente impeccabile, coinvolgente e suadente. Mi riusciva difficile staccarmi dalle pagine, tant'è che alla fine ho ceduto lasciandomi travolgere da tutto ciò che il libro aveva da raccontare. Un libro che non lascia prendere fiato al lettore per via del succedersi impetuoso di numerose ed entusiasmanti vicende. 
L'intera vicenda è costruita su basi davvero solide ed ogni personaggio, ogni luogo ha una sua storia precisa che fa sentire il lettore ancora più immedesimato e protagonista: spesso e volentieri mi sentivo lì a Tiepole, come se fossi io a calpestare i sampietrini, l'asfalto o il terreno acciottolato. 
Per quanto riguarda i personaggi sono uno meglio dell'altro. Mi sono affezionata ad ognuno di loro, speciali per un motivo o per un altro. Emma, Christian, Valerio, Lorenzo ed Empiréa sono i veri protagonisti ed è impossibile non adorarli (tra loro si instaurerà un legame speciale). Ognuno con una propria personalità ma con un tratto in comune. La loro indole emerge in ogni occasione, sono dei personaggi costruiti fin nei minimi particolari. Ma non ci sono soltanto loro; il personaggio che più mi ha colpita è stata la mamma di Emma: un personaggio molto particolare e controverso, capace di fare cose che non avrei mai potuto pensare. 
Il finale del libro lascia un po'  spiazzati! Personalmente non avrei mai pensato che un certo personaggio riuscisse a fingere così tanto.

Ma la vera domanda che sorge pagina dopo pagina è: cosa succederà a questo gruppo di ragazzi? Cosa ne sarà di loro? Ma soprattutto cosa succederà ad Emma?

Questo libro è assolutamente consigliato; è bellissimo, affascinante, intrigante ed emozionante. Non è auto conclusivo ma (purtroppo per noi!) non è ancora uscito il seguito!
Quanto ci farà aspettare la nostra cara Alessandra Paolini, per renderci di nuovo protagonisti della storia di Emma e degli altri personaggi?
Leggete questo libro per conoscere l'affascinante storia di Tiepole e dei suoi abitanti! Per sentirsi avvolti dalla magia e dalla successione di forti emozioni!






INFO:

Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 350
Prezzo: € 16,00

L'autrice:

Alessandra Paoloni nasce l’11 marzo 1983 a Tivoli. Esordisce con la raccolta poetica “Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento” ( Il Filo 2008), cui seguono i due romanzi fantasy “Un solo destino” e “Heliaca la pietra di luce” (0111 Edizioni). Del 2012 è il romanzo “La Stirpe di Agortos” (Edizioni Rei). E’ presente nelle antologie: “On the road: diari di viaggio” (Libro Aperto Edizioni). “365 Storie d’amore” (Writers Magazine) “La Stirpe Chimerica” del blog Club Urban fantasy. “La discendente di Tiepole”, il suo primo paranormal fantasy, è il suo quinto romanzo.



«Eravamo solo ragazzi condannati a un'esistenza insolita. 
E breve.»




8 commenti:

  1. *_* penso proprio che lo prenderò!!! =) la trama è fantastica! e complimenti per la recensione!! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero un bellissimo libro *-*
      Grazie!!

      Elimina
  2. Con la tua recensione ho ancora più voglia di leggero!! ^_^ Spero di riuscirlo a fare per giugno!
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggerò sicuramente la tua recensione!! Ho la sensazione che ti piacerà ;)

      Elimina
  3. Grazie per questa recensione! Il seguito lo sto scrivendo e spero davvero non deluda le aspettative di nessuno :) Inoltre vorrei informarti che scriverò anche uno spin- off su uno dei personaggi, che farà da ponte tra il primo e il secondo libro. Lo spin- off sarà distribuito gratuitamente in formato ebook. Ti tengo aggiornata! Grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo attendo con ansia e trepidazione!! Uno spin-off su uno dei personaggi? Uuh e su chi? *-*
      Grazie a te per avermi affidato il tuo libro (che continuo a ripetere: è bellissimo!)

      Elimina
    2. Lo spin - off è ancora segreto! Lo svelerò tra non molto, devo organizzarmi :) Tiepole ha tantissimo da raccontare ancora! Grazie mille, davvero <3

      Elimina